Rapporto annuale 2019

Salvaguardare i tesori delle nostre montagne per tutti noi!
La bellezza delle Alpi è inconfutabile – dopotutto, è il risultato di secoli e secoli di sapiente lavoro manuale.

Una qualità della vita migliore nelle regioni di montagna svizzere! Ogni donazione con-ta!

Grazie al Padrinato Coop, i contadini possono allevare anche specie antiche.

Una famiglia di contadini con due bambini piccoli riceve la casa di cui ha urgente bisogno. Uno degli alpi più rappresentativi, che mostra ormai i segni del tempo, viene ristrutturato per poter affrontare i prossimi decenni. La capanna «Lana» risulta essere un modello vincente per la vita quotidiana sull'alpe: la gestione del pascolo ovino è semplice ed economica e le pecore sono protette dai grandi predatori. Ma cos'hanno in comune la casa della famiglia Zinsli-Geisser a Valendas, la ristrutturazione dell'alpe Frid a Ernen e la capanna «Lana» sull'alpe Guspis a Ho-spental? Non sono semplicemente progetti finanziati dal Padrinato Coop. Ognuno di essi rap-presenta tanti altri progetti che hanno migliorato concretamente la vita delle persone coinvolte. Sono esempi dei risultati ottenuti nel 2019, a testimonianza del fatto che il Padrinato Coop ha raggiunto il suo obiettivo di «migliorare le condizioni di vita e di lavoro delle popolazioni montane svizzere».

L'anno passato è stato segnato anche dal cambio nella direzione: dopo 24 anni Béa-trice Rohr ha passato il testimone a Bruno Cabernard. Colgo l'occasione per ringraziare di cuo-re Béatrice. Nello stesso periodo abbiamo nuovamente ottenuto la certificazione Zewo, un'ulte-riore garanzia che le vostre donazioni sono in buone mani. Con oltre 6 milioni di franchi abbia-mo potuto contare su un finanziamento solidissimo. Le entrate derivanti dai lasciti sono state straordinariamente elevate. Queste provengono spesso da ex donatori, che in questo modo continuano a dare un grande contributo alle popolazioni delle regioni di montagna anche oltre la vita.

Ricevo molte lettere di gratitudine profondamente toccanti dalle persone che abbiamo potuto aiutare. A tutti voi trasmetto i loro ringraziamenti. Siete voi soci, donatori o clienti che avete acquistato prodotti della linea Coop Pro Montagna o un panino del 1° Agosto ad aver dato un futuro alle persone coinvolte nelle tre storie che ho citato e negli altri 156 progetti.

Grazie
Irene Kaufmann, presidente
 

Informazione: assemblea generale solo per iscritto
A causa dell’epidemia di coronavirus, l’assemblea generale del Padrinato Coop dell’8 maggio 2020 si terrà per iscritto. Pertanto l’invito, spedito recentemente ai soci, non è più valido. I soci riceveranno una lettera in aprile con i documenti per il voto per posta. Il Padrinato Coop si rammarica e chiede di comprendere la situazione straordinaria.